MENU

Come Progettare la Camera per Ragazzi

cameretta-tumidei-progettare-garfagnana-arredare-casa

La camera per ragazzi ha la necessità di essere progettata accuratamente, il più delle volte viene realizzata quando i bambini sono piccoli, salvo poi essere modificata con la crescita dei ragazzi; infatti le loro esigenze mutano rapidamente col passare degli anni e con l’ arrivo degli impegni scolastici e sportivi.

Quando progettiamo la camera per bambini piccoli è necessario lasciare uno spazio adeguato per farli giocare, prevedendo un elemento dedicato dove riporre i giochi dopo il loro uso, con cassetti a portata di mano e ripiani bassi in modo che il bambino conosca i suoi spazi ed inizi ad usare la camera in modo corretto. Quando siamo di fronte a bimbi è doveroso pensare alla loro incolumità, evitando di progettare componenti a spigolo vivo, prevedendo mensole ed elementi sporgenti stondati.

La tendenza attuale è quella di progettare e sviluppare soluzioni per una cameretta che sia in grado di crescere assieme al bambino, non più materiali dai colori vistosi che passano velocemente di moda, ma il ricorso a colori pastello più rilassanti per i ragazzi e più duraturi nel tempo. Suggeriamo di pensare ad un progetto che parta dagli elementi principali della stanza (letto e armadio), che consenta l’ integrazione della zona per lo studio con soluzioni di scrivanie sagomate a disegno che prevedano l’ inserimento della cassettiera e dell’ eventuale spazio per la libreria e di pareti attrezzate per gli utilizzi più variegati.

La prima cosa da valutare per poter procedere allo sviluppo del progetto è quella di sapere se la cameretta è per un bambino o per più bambini, se sono maschi o femmine, se c’ è la necessità di prevedere un letto aggiuntivo per un ospite, la differenza di età tra un ragazzo e l’ altro; inutile sottolineare che innumerevoli sono le soluzioni arredative, in base alle dimensioni della stanza possiamo prevedere: letti a terra, a castello, a scomparsa, soluzioni con armadi ad angolo, con cabina spogliatoio, armadiature a ponte, ricorrere alla cabina armadio, progettare soppalchi in caso di notevole altezza della camera.

Altra cosa da non sottovalutare è quella di adoperare sostanze non inquinanti per l’ ambiente e per la salute dei bambini; utilizzare intonaci e idropitture derivanti da sostanze naturali, carte da parati ecologiche che garantiscano una corretta traspirazione delle pareti (in particolar modo di quelle esterne), evitando in questo modo l’ eventuale formazione di muffe ed umidità, inserire materassi di qualità, che siano sfoderabili ed abbiano rivestimenti naturali e antiallergici.

Anche le aziende che trattiamo, Battistella, Moretti Compact e Tumidei, sono particolarmente attente all’ aspetto “green” delle loro camerette ed hanno ottenuto la certificazione ISO 9001 per l’ utilizzo di pannelli ecologici con emissioni di folmaldeide prossima allo zero, rientrando inoltre nella Classe E1 della normativa europea che prevede l’ utilizzo di materiali realizzati con il reimpiego del legno al 100% che non comporta l’ abbattimento degli alberi. Inoltre tutti gli imballi utilizzati per le componenti della camera sono riciclabili al 100%.